fbpx
In gravidanza vengono prodotti diversi ormoni, ciascuno con il compito di sostenere e mantenere lo stato gestazionale fisiologico ed il benessere madre e bambino.

Nel seguente articolo vedremo come i cambianti ormonali della gravidanza abbiano un impatto anche sull’intera muscolatura del corpo.

Gli Ormoni di cui ci occuperemo in questo articolo, sono, principalmente il progesterone e gli estrogeni, che vengono prodotti durante tutte le 40 settimane di gravidanza.

Inizialmente dal corpo luteo, sotto l’influenza di hCG (gonadotropina corionica) e poi dalla placenta mentre una piccola quantità di progesterone viene prodotto anche dalle ghiandole surrenali.

MASTER PROFESSIONALI

Nuovo Anno Accademico 2021/2022

Diventa un professionista autorevole, specializzati e implementa il tuo lavoro

Gli estrogeni contribuiscono in gravidanza allo sviluppo dei dotti della ghiandola mammaria per la lattogenesi, mentre il progesterone è il loro grande antagonista e modulatore con cui si armonizza per regolare tutte le funzioni cellulari.
Trova il suo fondamento nel mantenere l’endometrio e agendo sulla muscolatura dell’utero al fine di inibire le contrazioni uterine, per questo si mantiene stabile fino a travaglio avviato per poi diminuire progressivamente dopo la gravidanza.
Il progesterone svolge anche altre azioni che sono importante conoscere quando si parla di ginnastica posturale in gravidanza:
Come modulatore dell’attività di rilassamento utero-muscolare influenza passivamente l’intera muscolatura corporea. Per questo le donne in gravidanza hanno bisogno di svolgere attività di ginnastica per allenare e mantenere in tono i muscoli, soprattutto quelli deputati al mantenimento della postura e del pavimento pelvico.
Anche i tessuti muscolari interni risento dell’azione del progesterone, come ad esempio il cardias che diminuendo la sua contrattilità aumenta i casi di reflusso esofageo. Lo stomaco e l’intestino riducono la loro mobilità con conseguente difficoltà digestiva e stipsi.

VIDEO CORSI ONLINE

Svolgi i Video Corsi Online comodamente a casa tua, quando vuoi e tutte le volte che vuoi!

La ginnastica posturale in gravidanza permette di agire anche a livello dell’apparato gastro-enterico migliorando l’attività digestiva ed intestinale con posizioni specifiche, contrastando l’effetto del progesterone.
Azione che si vede anche a livello cardiovascolare con la riduzione della pressione arteriosa e la frequenza cardiaca in quanto agisce a livello del cuore, migliorandone l’apporto di ossigeno e dei vasi sanguigni.

Inoltre rallenta l’aggregazione piastrinica e migliora il profilo lipidico, oltre che migliorare il microcircolo.

Il progesterone durante la gravidanza inoltre agisce sulle seguenti funzioni:

Ritenzione Idrica

Sul Sistema Linfatico, sopratutto se carente rispetto agli estrogeni favorendo gonfiore e ritenzione idrica. Al contrario dosi fisiologiche svolgono un effetto diuretico in quanto antagonizzano i recettori dell’aldosterone.

Psicosomatica

Riduce lo stress e il favorire del sonno, l’azione antidolorifica ed anticonvulsivante, l’azione sul tono e sull’elasticità della pelle.

Benessere

L’ormone inoltre potenzia gli effetti benefici dell’estradiolo su cervello, ossa, pelle e capelli durante la gravidanza.

 

Performance

L’ormone interagisce positivamente con estrogeni, dhea (deidroepiandrosterone) e testosterone nel rallentare la perdita di massa ossea, non che nell’ottimizzare le funzioni cardiovascolari e neurologiche.
La ginnastica in gravidanza può essere un’ importante ulteriore mezzo da affiancare alla fisiologica azione del progesterone per assecondare l’adattamento del corpo allo stato gestazionale e per affrontare i disturbi che al contrario possono manifestarsi.

Dott.ssa Hilary Peruzzo

Ostetrica – Istruttrice Ginnastica in Gravidanza

RESTIAMO IN CONTATTO

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere Info, Novità e Promozioni sui Corsi di Formazione!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER