fbpx

 L’essere umano può decidere di non muoversi o muoversi il meno possibile ma nonostante tutto respira  ed aspira a farlo nel modo migliore possibile per sopravvivere,  anche a discapito di compromettere il funzionamento  di comparti anatomici estesi 

Vanni Jeni

 

La valutazione della respirazione è di fondamentale importanza nel trattamento rieducativo posturale.

Limitazioni della respirazione toracica o diaframmatica per retrazioni muscolari, possono portare a quadri di disfunzione organica complessi, tali da inficiare il funzionamento di numerosi organi e apparati.

Viceversa, retrazioni muscolari e/o atteggiamenti viziati di comparti anatomici anche distanti dall’apparato respiratorio, possono compromettere il funzionamento dello respirazione.

 La valutazione e la modulazione funzionale della dinamica della respirazione, dunque, risulta essere il punto cardine per il trattamento globale della postura.

Biomeccanicamente la dinamica della respirazione si struttura in 2 momenti motori: l’inspirazione e l’espirazione.

 biomeccanica respirazione

Nell’ispirazione, il torace aumenta il suo volume sulle 3 direzione dello spazio:

  1. Antero-Posteriore: per azione dei muscoli elevatori delle coste e dello sterno
  2. Latero-Laterale: per azione dei muscoli intercostali e spino appendicolari
  3. Cranio-Caudale: per azione del muscolo diaframma e elevatori della clavicola

Nell’espirazione, tutto torna indietro passivamente in una respirazione eupnoica (non forzata).

anatomia respirazione

La Valutazione

Dividiamo la dinamica della respirazione in 2 momenti motori biomeccanici separati:

  1. La respirazione Toracica: per azione dei muscoli sollevatori delle coste
  2. La respirazione Diaframmatica: per azione del muscolo diaframma

Facciamo distendere sul pavimento il soggetto da esaminare, in decubito supino, ginocchia flesse e piante dei piedi poggiate sul pavimento (l’articolazione coxo-femorale formerà un angolo di 100° circa).

Porrà una mano sul torace e una sull’addome.

respirazione 1

Valutazione della Respirazione Diaframmatica:

La mano posta sul torace premerà fortemente fino a bloccare lo sterno.

Si eseguita un’ispirazione seguita da espirazione chiedendo di sollevare (gonfiare) l’addome.

Si valuterà:

  • Se è in grado di farlo
  • Se ci sono degli spasmi durante l’esecuzione
  • L’ampiezza del sollevamento dell’addome
  • La compromissione toracica (il torace, dovrebbe rimanere immobile)

respirazione addominale

Valutazione della Respirazione Toracica:

La mano posta sull’addome premerà fino a tenere ferma la pancia.

Si eseguirà un’ispirazione seguita da espirazione chiedendo di sollevare (gonfiare) il torace.

Si valuterà:

  • Se si è in grado di farlo
  • Se ci sono degli spasmi durante l’esecuzione
  • L’ampiezza del sollevamento del torace
  • La compromissione Diaframmatica (l’addome, dovrebbe rimanere immobile)

toracica

Valutazione della Respirazione Globale:

Il cliente eseguirà un’ispirazione seguita da espirazione facendo in modo di sollevare nello stesso momento e con la stessa ampiezza il torace e l’addome.

Si valuterà:

  • Se è in grado di farlo
  • Se ci sono degli spasmi durante l’esecuzione
  • Se il movimento di una delle due parti anatomiche (torace o addome) è più veloce dell’altra
  • Se il movimento di una delle due parti anatomiche (torace o addome) è più ampio dell’altro

globale

 

nuova edizione 2019-2020

Scuola in posturologia

Tua, Completa e di Qualità

ISCRIZIONI APERTE

DA SETTEMBRE 2019

Corsi di Formazione in Programma

Clicca su ciascun Corso per vedere Date, Città e posti disponibili.

RESTIAMO IN CONTATTO

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere Info sui contenuti, Novità sugli eventi e Sconti sui Corsi di Formazione!

Trattamento dei dati Personali

Perfetto! Sei Iscritto alla Newsletter, da questo ti terremo aggiornato su tutte le novità!