fbpx

In questo Articolo illustraremo tecnicamente il protocollo d’intervento che ho ideato nel trattamento delle Scoliosi.

Vorremmo ricordare che, ovviamene, il programma nel trattamento delle Scoliosi prevede esercitazioni esclusivamente in auto-correzione con una piccola parte dove è stata allenata e rinforzata la parete addominale.

Prog Correzione

Entrando nello specifico è giusto indicare che la struttura all’interno della quale i bambini/e hanno svolto le sedute è un Centro Fitness del quale io sono proprietario.

I pazienti, come detto, avevano una frequenza bi-settimanale di 60 minuti circa.

La seduta nel trattamento delle Scoliosi era cosi strutturata:

  • 12 Minuti di riscaldamento
  • Una parte centrale della durata di circa 40 minuti dove i bambini/e svolgevano tutte le esercitazioni di autocorrezione nelle varie posizioni indicate
  • Una parte finale in cui lavoravano sugli addominali e sulla mobilità/elasticità articolare per togliere qualche doloretto sorto durante gli esercizi precedenti.

Le esercitazioni in auto-correzioni venivano svolte nel seguente modo:

Prima Fase nel trattamento delle Scoliosi

Ogni bambino si posizionava di fronte ad uno specchio  e come primo compito, IL PIÙ importante, aveva quello di guardarsi, analizzarsi e scovare le varie deformità posturali che erano presenti nel suo corpo.

Seconda Fase nel trattamento delle Scoliosi

La seconda fase consisteva nel sistemare e correggere AUTONOMAMENTE le suddette deformità fino ad arrivare ad una migliore postura che lo stesso soggetto doveva indicare

Terza Fase nel trattamento delle Scoliosi

La terza fase era mantenere questo equilibrio per la durata di una respirazione completa (inspirazione nasale ed espirazione orale).

Quarta Fase nel trattamento delle Scoliosi

La quarta fase consisteva nel rilassarsi, fare 1-2 passi indietro, poi riposizionarsi sul tappetino e cominciare la ripetizione successiva.

Il tutto veniva svolto nella posizione indicata sulla scheda di lavoro consegnata ad inizio seduta, sulla quale era indicato anche il recupero, le serie e le ripetizioni da effettuare.

Vorremmo segnalare che lo specchio utilizzato, NON è quello quadrettato, utilizzato solitamente negli studi medici e/o fisioterapici; la scelta è stata ponderata e l’ho stabilito per non dare punti di riferimento al bambino/a e rendere le esercitazioni leggermente più difficili.

Dott. Matteo Luzi

Chinesiologo Posturologo

nuova edizione 2019-2020

Scuola in posturologia

Pratica, Completa e di Qualità

ISCRIZIONI APERTE

DA SETTEMBRE 2019

Corsi di Formazione in Programma

Clicca su ciascun Corso per vedere Date, Città e posti disponibili.

RESTIAMO IN CONTATTO

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere Info sui contenuti, Novità sugli eventi e Sconti sui Corsi di Formazione!

Trattamento dei dati Personali

Perfetto! Sei Iscritto alla Newsletter, da questo ti terremo aggiornato su tutte le novità!

×

Ciao!

Hai bisogno di info o assistenza?

Clicca sull'immagine sotto per chattare su WhatsApp.

×